• Alice

We're not pretty but we're not dead, we can be banana bread!




Se volete farvi due risate vi consiglio di ascoltare questo motivetto, intitolato "banana bread": https://www.youtube.com/watch?v=rQ1EU7jeSsM .

L'ho scoperto per gioco insieme ad un'amica, mentre realizzavamo la ricetta proprio del banana bread, dolce perfetto per dare nuova vita alle banane troppo mature e annerite.

Proprio quelle che vengono dimenticare nella cesta della frutta,si.

Il testo recita "banana bread banana bread we can be banana bread, we're not pretty but we're not dead we can be banana bread!", ovvero un'esilarante interpretazione del riciclo.


Le banane annerite o schiacciate non vanno gettate via solo per l'aspetto meno invitante, anzi apportano una consistenza morbidissima alle preparazioni.

Possono diventare l'ingrediente sinuoso di un frullato di frutta fresca e latte di mandorla oppure dar vita a questo cake da colazione.


Le ricette "anti-spreco" danno grande soddisfazione e stupiscono piacevolmente, ogni volta.





Per questa ricetta mi sono ispirata a quella di Stella Bellomo (www.stellabellomo.com/), apportando qualche piccola modifica.


Ricetta per uno stampo da plumcake:

-3 banane da riciclare;

-2 uova fresche intere;

-70g di zucchero di canna grezzo;

-60g di purea di mele;

-50g di mandorle pelate;

-100g di farina di riso;

-100g di farina di grano saraceno;

-una bustina di cremor tartaro;

-un cucchiaino di bicarbonato;

-una bustina di vanillina


Procedimento:

Frullate insieme le banane, le uova e lo zucchero.

Tritate le mandorle grossolanamente e unitele al composto frullato e alla purea di mele.

Aggiungete la farine, il cremor tartaro mescolato insieme al bicarbonato e la vanillina. Mescolate.


Versate l'impasto nello stampo foderato con carta da forno.

Cuocete il banana bread in forno statico per 30 minuti a 180°, poi 15 minuti in modalità ventilata solo dal basso.

Lasciate intiepidire e gustatevelo così oppure con una confettura.



31 visualizzazioni1 commento

© 2019 BIO.LOGICA - Creato con Wix.com