• Alice

Bistecca di zucca, il primo giorno di scuola


16 Settembre.

Ricordo l'emozione al suono della campanella, la foto di rito scattata da mia madre, le lacrime di commozione che le rigavano il volto, ogni anno. Ricordo i quaderni a righe Monocromo, un colore diverso per materia, le matite appuntite come rasoi, le penne con ancora il tappo attaccato. Sempre la stessa agenda, la stessa compagna di banco. Non posso nascondere che un primo giorno di scuola lo rivivrei volentieri, solo un'altra volta.


Addolcisco questa sensazione nostalgica come una bistecca di zucca, varietà butternut (la mia preferita). La forma ricorda quella di un violoncello e il suo sapore è dolce e richiama la nocciola. Da il meglio di sé arrostita.


Ecco perché ve la propongo in questa versione "bistecca".

Consiglio di non eliminare i semi prima della cottura, così da poterli sgranocchiare in un secondo momento come spuntino!


Ingredienti:

-una zucca varietà butternut di piccole dimensioni;

-due cucchiai di olio e.v.o.;

-sale a piacere;

-un rametto di rosmarino fresco


Procedimento:

Pre-riscaldate il forno: impostatelo a 180°C, modalità statica.


Tagliate a metà in senso verticale la zucca.

Eliminate il picciolo. Promettetemi di non sbucciarla: questa varietà presenta una buccia molto sottile e ricca di proprietà nutrizionali, perciò non vi darà fastidio sotto i denti e sarà un toccasana per il vostro corpo.


Condite le due metà con l'olio, il sale a piacere e abbondate con gli aghi di rosmarino che potrete lasciare interi o tritare con la lama di un coltello.


Infornate per 35 minuti e servite come contorno.

Non preoccupatevi di eventuali avanzi: questa preparazione si conserva in frigorifero per qualche giorno, restando deliziosa. Basterà solo riscaldarla al momento del bisogno.




3 visualizzazioni

© 2019 BIO.LOGICA - Creato con Wix.com