• Alice

Galette des rois: un'ultima fetta di festività


Non dite di non sentirvi un po' nostalgici di queste feste ormai giunte al capolinea. Vi lascio un'ultima fetta di dolce, per farvi tornare il buon umore. Non è un dolce qualsiasi: bensì una «galette des rois» leggermente rivisitata.


La Galette des Rois è un dolce tipico della Francia settentrionale che si mangia in onore dei Re Magi, quindi nel periodo intorno all’Epifania; si tratta di una torta composta da strati di pasta sfoglia, dorata in forno e farcita con un denso strato di crema di mandorle, detta crema frangipane. Il significato della torta è quello di “portare i re” all’Epifania e per questo il dolce è incoronato, ossia viene presentato sormontato da una corona di cartone che diventerà l’oggetto indispensabile per la cerimonia.
La tradizione, di origine medievale, prevede che durante la preparazione venga nascosta nella torta una figurina, che può rappresentare qualsiasi cosa, da un’auto a un personaggio dei fumetti. Questa figurina simboleggia idealmente il Re. In passato venivano usate le fave e per questo esiste ancora l’abitudine di chiamarla “fève”, ma nel 1870 furono sostituite da figurine di porcellana. Quando viene il momento di consumarla, il commensale più giovane dovrà nascondersi sotto al tavolo e nel momento in cui si taglierà la torta, sarà lui a decidere a chi consegnare le fette. Colui che, mangiando la propria, troverà la sorpresa, sarà nominato Re o Regina del giorno e quindi riceverà la corona che prima si trovava sulla torta.

(Fonte: https://www.douce.it/la-galette-des-rois/ )


Mi hanno raccontato di questa tradizione in prima o seconda superiore, durante una lezione di francese. Non so spiegarvi perchè mi è rimasta tanto impressa: forse perchè in Italia l'Epifania non è così sentita e celebrata, forse perchè è un'ultima fetta di magia prima della fine delle festività invernali. Un modo di rallegrare l'ultimo giorno di riposo, di ferie, prima del ritorno alla frenetica vita di tutti i giorni.


Eccovi la ricetta della mia rivisitazione della galette des rois, che potrete replicare ogni volta che vorrete regalarvi un po' di magia e ricreare l'atmosfera delle feste appena trascorse.


Ingredienti:

-2 dischi di pasta sfoglia;

-90g di burro a temperatura ambiente;

-90g di zucchero semolato;

-3 uova (2 per l'impasto+1 per spennellare la superficie della sfoglia prima della cottura);

-125g di mandorle non pelate + 1 mandorla (che sarà la vostra figurina nascosta);

-una fialetta di aroma di vaniglia (o i semi di una bacca);


Procedimento:

Inserite le mandorle nel bicchiere del frullatore (o del mixer tritatutto) e riducetele in farina.


Preparate il frangipane montando il burro e lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa. Nel mentre sbattere due uova e poi aggiungerle a filo alla crema di burro e zucchero. Potete aggiungere un cucchiaio di farina di mandorle in questo passaggio se gli ingredienti faticassero ad amalgamarsi.


Dopo aver lavorato la crema per pochi minuti aggiungete tutta la farina di mandorle e mescolate fino a che non sarà completamente incorporata.

Infine aggiungete l'aroma di vaniglia.


Srotolate un disco di sfoglia e spalmatevi sopra il frangipane aiutandovi con una spatola o un cucchiaio, avendo cura di lasciare due dita libere dal bordo.

Ponete in un punto la mandorla-figurina che sarà il premio della festa.


Ponete il secondo disco di sfoglia sopra al frangipane.

Con i lembi di una forchetta formate un decoro su tutta la circonferenza della galette, aiutandovi così a sigillare i bordi. Potete disegnare dei decori sulla superficie della sfoglia, prima di spennellarla con l'uovo rimasto a parte, sbattuto con un cucchiaio di acqua.


Infornate a 200°C per 20 minuti, poi abbassate la temperatura a 180°C per altri 15 minuti.


Servite una volta che la galette si sarà raffreddata e ...spero che vi incoronino re o regina!

21 visualizzazioni

© 2019 BIO.LOGICA - Creato con Wix.com