• Alice

Grissini "recuperati" ai semi di papavero

Il lievito madre va rinfrescato con costanza, almeno una o due volte a settimana.

Vi siete mai chiesti come riutilizzare lo "scarto" non rinfrescato?



A breve troverete un'intera sezione del blog dedicata al lievito madre e a simili quesiti.

Per adesso accontentatevi di qualche idea di recupero sparsa qua e là, come questi grissini ai semi di papavero.


Ingredienti:

-210g di esubero di lievito;

-105g di farina;

-40g di acqua tiepida;

-20g di olio extravergine;

-un cucchiaino di sale fine;

-due cucchiai di semi di papavero (o dei semi che preferite!)


Procedimento:

Sciogliete l'esubero di lievito nell'acqua con una frusta.

Aggiungete gli altri ingredienti continuando a mescolare: prima la farina, poi olio, sale e infine i semi di papavero.

Lavorate con le mani sul ripiano della cucina spolverato di farina finchè otterrete un impasto compatto e non appiccicoso.

Stendete con il mattarello e formate delle strisce larghe circa 1 centimetro (potete ricavarle con un coltello, un taglierino o una ruota taglia pizza) e arrotolatele con le mani.

Distribuite i grissini su una teglia foderata con carta da forno e cuocete a 160° per 25 minuti.

12 visualizzazioni

© 2019 BIO.LOGICA - Creato con Wix.com