• Alice

Pagnotte multicereali dalla crosta croccante

Aggiornato il: mar 10


Questa è la seconda di pane multicereali ricetta della settimana (la prima la trovate nel post precedente https://logicabiologica.wixsite.com/ricette/post/pane-in-cassetta-multicereali ).


Pur lavorando in un panificio posso ritenermi ancora alle prime armi con la lavorazione del pane. Per ottenere buoni risultati vi consiglio di fare molta pratica e di ripetere più volte la stessa ricetta, apportando piccole migliorie di volta in volta in base al vostro gusto personale. Condivido con voi una ricetta che ritengo molto semplice da seguire e il cui risultato finale è davvero soddisfacente!


Ingredienti:

-300g di farina biologica multicereali Molino Grassi https://www.molinograssi.it/i-nostri-prodotti/uso-domestico/le-bio/farina-biologica-multicereali.html ;

-100g di farina biologica Quinoa e Grano Molino Grassi https://www.molinograssi.it/i-nostri-prodotti/uso-domestico/le-bio/quinoa-grano.html ;

-100g di grano duro Timilia, Molino Riggi http://www.moliniriggi.it/prodotti/farina/la-farina-di-antico-grano-duro-timilia/ ;

-300g di acqua;

-150g di lievito madre rinfrescato;

-10g di sale;

-5g di malto d'orzo


In planetaria (o a mano in una ciotola capiente) lavorate il lievito madre, l'acqua e il malto.

Non appena il lievito sarà sciolto (vedrete apparire la schiumetta) aggiungete le farine, il sale e impastate per cinque minuti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.


Sul piano della cucina infarinato lavorate l'impasto con le mani per un paio di minuti.


Ponete l'impasto in una ciotola e copritelo con un panno da cucina umido.

Lasciate lievitare fino al suo raddoppio. Nel mio caso ho lasciato lievitare cinque ore.


Prendete l'impasto e con le mani lavoratelo sul piano della cucina, dandogli una forma tonda. Spolveratelo di farina e con un coltello a lama piatta incidete al centro una piccola croce.


Foderate con la carta da forno una teglia dal bordo basso (io ho usato una tortiera per crostate). Ponete l'impasto nella teglia e copritelo nuovamente con il pannetto da cucina. Al di sopra ponete un foglio di pellicola alimentare, semplicemente poggiandolo al di sopra, e lasciate lievitare l'impasto per un'ultima volta per un'ora.


Pre-riscaldate il forno, ponendo un pentolino d'acqua sul fondo per creare vapore durante la cottura. Infornate a 250°C per 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 220°C per altri 30 minuti. Lasciate raffreddare su una gratella.


La pagnotta si conserva a temperatura ambiente anche per quattro giorni. Potete ad ogni modo tagliarla a fette e congelarla, così da avere un pane sempre fresco.

24 visualizzazioni

© 2019 BIO.LOGICA - Creato con Wix.com