• Alice

Pane semi-dolce da condividere

Aggiornato il: mar 14



Che valore ha per voi il cibo? Semplice nutrimento?

Contano di più le calorie, i carboidrati, gli zuccheri o il sapore?

Lo assaporate per davvero o lo mangiate e basta?


È forse l'unico mezzo efficace per riunire la vostra famiglia intorno ad un tavolo? Come se voleste replicare Natale, ogni giorno, o nel fine settimana.

Traete piacere nel realizzare una ricetta per la prima volta, o per l'ennesima?

Vi destreggiate bene ai fornelli o siete quelli che telefonano al ristorante cinese, davanti al frigorifero vuoto?


Non so voi, ma il cibo per me, da sempre, è sinonimo di condivisione.

È un ringraziamento, un regalo, una sorpresa.

È un modo di chiedere scusa, di strappare un sorriso, un escamotage per ritrovarsi.

Il cibo non è soltanto cibo, è un messaggio.

E' il mio modo di parlare, di esprimermi.

Il cibo è fatto da ingredienti e persone che si amalgamano assieme come in una maionese perfetta.

Bisogna rispettarlo, averne cura e -ancora una volta- condividerlo il più possibile, altrimenti perde di significato. Che sia una fetta di pizza, una semplice insalata, una vaschetta di gelato, non importa: da soli non avrà mai lo stesso sapore.


Fatemi sapere che gusto ha questo pane semi dolce quando lo taglierete a fette e lo porgerete a qualcun altro. Profuma di rosmarino, reso acidulo e pungente dal limone, sorprendentemente pieno di zucchine verde scuro. Si scioglie in bocca e vi stupirà ad ogni forchettata.





Ingredienti:

-2 uova fresche;

-55g di zucchero semolato + 1 cucchiaio per spolverare la superficie prima di infornare;

-115g di burro fuso (da panna 100% italiana);

-45g di olio e.v.o.;

-1 limone biologico senza buccia (consiglio anti-spreco);

-2 zucchine verde scuro;

-300g di farina manitoba;

-100g di farina di riso;

-1/2 cucchiaino di lievito in polvere;

-2 cucchiaini di bicarbonato;

-2 rametti di rosmarino fresco;

-5g di sale


Procedimento:

Con l'aiuto della planetaria sbattete uova e zucchero insieme.

Una volta sciolto lo zucchero unite il burro fuso, l'olio e.v.o., un cucchiaio di succo di limone e le zucchine grattugiate a grana grossa.

Mescolate per un paio di minuti, finché gli ingredienti non si saranno amalgamati tra loro completamente.


In un'altra ciotola mescolate le polveri: le farine, il lievito, il bicarbonato, il sale e un rametto di rosmarino tritato finemente.


Unite il tutto agli ingredienti in planetaria e mescolate a bassa velocità per sette minuti, aumentando leggermente la velocità verso la fine.


Versate l'impasto in una teglia rivestita da carta forno.


Decorate la superficie con il mezzo limone rimasto, tagliato a fettine molto sottili, spolverate con gli aghetti del secondo ramo di rosmarino e spolverizzate con un cucchiaio di zucchero semolato e cuocete in forno statico a 180°C per 45 minuti.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti