• Alice

Quando fuori piove: piadina con asparagi, fragole alla menta e piselli primavera


La pioggia suscita sempre un certo fascino su di me.


Il suo rumore placa i miei pensieri, il profumo dell'erba quando smette di piovere riempie i polmoni. Non l'ho mai percepita come un ostacolo, ma come una compagnia.


Certo che in primavera, dopo giorni di splendido sole, la pioggia può demotivare un po'.

Così qualche giorno fa, mentre le gocce d'acqua battevano forti sul vetro della finestra, ho deciso di portare un po' di primavera nel piatto.


Dal rinfresco del lievito madre è nato un piccolo esubero, che ho utilizzato per preparare una piadina all'olio. Non è un ingrediente fondamentale per la piadina, potete ometterlo o sostituirlo con altre tipologie di lievito fresco a vostra disposizione. Come farcitura ho fatto incontrare i principali ingredienti di stagione: fragole, asparagi e verdi e pisellini primavera.


Se avete bisogno di una dose di bella stagione, non vi basta che replicare la ricetta riportata a seguito. Siate primavera.


Ingredienti per due piadine:

-100g di esubero di lievito madre (si possono omettere o sostituire);

-60g di farina tipo 0, 100% italiana Coop (o quella che avete a disposizione);

-40g di acqua minerale;

-10 fragole fresche da agricoltura biologica;

-una dozzina di asparagi verdi freschi;

-50g di pisellini primavera già lessati o surgelati;

-tre cucchiai di olio e.v.o.;

-1g di sale;

-un cucchiaio di maggiorana;

-un cucchiaio di foglie di menta fresca


Procedimento:

Lavate le fragole, eliminando la parte superiore e le foglioline. Tagliatele a metà o in quattro a seconda della grandezza.

Mondate gli asparagi, eliminando la parte dura del gambo.

Tritate le foglioline di menta.


In una padella antiaderente scaldate due cucchiai d'olio e.v.o. e cuocete per dieci minuti a fiamma dolce gli asparagi, metà delle fragole e i pisellini. Con una forchetta girate gli ortaggi per far si che cuociano in maniera omogenea. Spolverate di maggiorana e menta.


Nel frattempo preparate le piadine mescolando in una ciotola l'acqua (e il lievito), la farina, il sale e un cucchiaio d'olio e.v.o. fino ad ottenere un impasto non troppo umido e omogeneo. Una pasta consistente e liscia. Se occorre potrete aggiungere altra acqua o altra farina, fino ad ottenere il risultato desiderato.

Dividete a metà l'impasto e con un mattarello stendetelo formando due piadine.

Cuocetele 3 minuti per lato in una padella antiaderente (non occorre olio) a fuoco lento. Vi basterà girare con una paletta e controllare che entrambi i lati assumano un colore più scuro, caratteristico della piadina.


Servire le piadine, distribuendovi gli ortaggi preparati in precedenza e aggiungendo le fragole fresche tenute da parte.

11 visualizzazioni

© 2019 BIO.LOGICA - Creato con Wix.com