• Alice

Ravioli alla zucca e hummus di lenticchie


"Le lenticchie portano soldi".

Grande (dubbia) verità che viene tramandata e imposta da generazioni, dal Nord al Sud Italia. Perciò a mezzanotte, dopo aver seguito gli ultimi minuti del conto alla rovescia di Albano e Romina, dopo aver brindato con lo spumante ed essersi scambiati il primo bacio ...si mangiano le lenticchie. Almeno una cucchiaiata, se lo stomaco ha ormai raggiunto la capienza massima.


Ogni anno perciò, da brava ospite, preparo un dessert e un pentolone di famigerate lenticchie porta soldi. Cosa fare però l'indomani, quando il pentolone è rimasto pieno almeno per metà? Una ricetta anti-spreco, ovviamente.


I ravioli sono un involucro perfetto per riciclare gli avanzi.

Aggiungendo pochi ingredienti alle lenticchie si può ottenere un hummus delizioso e poi basta scegliere una verdura di stagione che arricchisca il ripieno. Et voilà, il gioco è fatto.


Ingredienti:

Per la sfoglia:

-50 ml di acqua corrente;

-150g di farina di tipo 1;

-un cucchiaio di olio e.v.o.


Per il ripieno:

-60g di lenticchie già cotte

(nel mio caso erano già state condite in padella con olio, una carota e una cipolla);

-due cucchiaini da tè di tahina;

-il succo di mezzo limone;

-tre fette di zucca butternut spesse un centimetro (utilizzate anche come contorno);

-un cucchiaio di olio e.v.o.


Procedimento:

Preparate la sfoglia seguendo il solito procedimento.

Lasciatela riposare e nel mentre dedicatevi al ripieno.


Tagliate la zucca a fette, eliminate la buccia (potrete cuocerla a parte in forno e mangiarla come contorno ...non si butta via, mi raccomando!) e riducetela a tocchetti piccoli.


Nel bicchiere del frullatore inserite le lenticchie, la tahina e il succo di limone e frullate fino ad ottenere un hummus cremoso. Gli ingredienti dovranno essere ben amalgamati.


Riprendete la sfoglia e stendetela con il mattarello su un piano infarinato.

Raggiungere uno spessore di 3 mm circa, abbastanza sottile, altrimenti sarà poco piacevole la masticazione dopo la cottura in forno.


Con un coppapasta (o un bicchiere) ricavate dei cerchi fino ad esaurire l'impasto.

Farcite metà dei cerchi a piacere con un paio di cucchiaini di hummus e un cucchiaino di zucca. Richiudete i cerchi, formando i ravioli, coprendo la metà condita con la metà lasciata libera. Applicate una leggera pressione con le dita per sigillarli.


Ponete i ravioli su una teglia rivestita di carta forno, spennellateli con un poco d'olio e.v.o. e cuocete per 30 minuti a 180°C, in modalità statica.


Se vi è avanzata della zucca spolverizzatela con degli aromi, oliatela e cuocetela come contorno alla stessa temperatura dei ravioli.




5 visualizzazioni

© 2019 BIO.LOGICA - Creato con Wix.com