• Alice

Un-conventional Gocciole



Ricordo distintamente una lezione ad Alma, quando lo chef ci fece assaggiare un cake al cioccolato fondente e arancia e ci chiede cosa ci ricordasse quell'accostamento di sapori.


In una classe di persone nate e cresciute negli anni Novanta, non poteva che rievocare una celebre merendina glassata al cioccolato.


Ci face riflettere sul fatto che le multinazionali del settore dolciario sono a tutti gli effetti le pasticcerie più di successo: tutti noi abbiamo acquistato, o acquistato i loro prodotti quotidianamente. Li abbiamo consumati a colazione, inzuppandoli nel latte, li abbiamo portati con noi a scuola (o a lavoro) per uno spuntino veloce. Sono prodotti che tutti conosciamo e a cui tutti abbiamo associato probabilmente un ricordo emotivo e sensoriale.


Per quanto negli ultimi anni abbia posto più attenzione sul carrello della spesa, come ormai saprete, ammetto che di tanto in tanto sento la necessità di portare a galla certi sapori della mia infanzia. E così, questo fine settimana, quando il mio compagno mi ha chiesto di comprare le Gocciole Extra Dark*, ho deciso di riprodurle il più fedelmente possibile e prepararle in casa. Il risultato è sorprendente!


Vi invito a prepararle, a morderne una così, da sola, e poi ad inzupparla nel caffè latte o nel tè di metà pomeriggio. Davvero trasformerà la vostra domenica da così ...a così. *

Vi ripoterà probabilmente indietro nel tempo e vi potrebbe convincere a non comprarle più.



Ingredienti:

-80g di cioccolato fondente;

-80 g burro morbido;

-70g zucchero di canna;

-1 uovo;

-2g di sale;

-1 fialetta di aroma di vaniglia;

-170 g Farina 00 biologica;

-1 cucchiaio colmo di cacao amaro;

-1/2 cuc.no bicarbonato;


Procedimento:

Per cominciare tritate a coltello il cioccolato fondente, riducendolo in scaglie, e ponetelo in frigorifero.


Montate insieme il burro morbido e lo zucchero, insieme al sale e alla vaniglia (se utilizzate quella in polvere sceglietene una di varietà bourbon). Una volta amalgamati gli ingredienti (non lavorateli troppo) aggiungete l'uovo e mescolate.


A questo punto unite le polveri: la farina, il cacao e il bicarbonato precedente mescolati insieme.

Ottenete un impasto omogeneo.



Ponetelo su un piano infarinato e aggiungete le scaglie di cioccolato, impastando a mano.


Col mattarello stendete leggermente l'impasto tra due fogli di carta forno, dandogli una forma rettangolare e ponetelo in frigorifero a riposo per un'ora.


Trascorso il tempo accendete il forno a 180°.

Riprendete l'impasto delle vostre gocciole e stendetelo col mattarello fino allo spessore di 4-5mm. Non preoccupatevi se le scaglie di cioccolato dovessero "bucare" l'impasto, potrete rimodellarlo con le dita. Con un taglia biscotti tondo ricaverete circa una ventina di frollini: a questo punto con le dita affusolate un lato per creare la caratteristica "puntina" delle gocciole.


Distribuiteli su una teglia rivestita di carta forno e cuoceteli per 12 minuti.


Una volta sfornati e raffreddati conservateli in un barattolo di latta o vetro per qualche giorno ...se non li divorate prima!







*ogni riferimento a prodotti commerciali non ha alcuna finalità promozionale.



© 2019 BIO.LOGICA - Creato con Wix.com